Il 4 marzo si vota per il  rinnovo del Parlamento Italiano, tutti i partiti sono impegnati a trovare candidati più o meno presentabili da portare alla Camera e al Senato.

I programmi si assomigliano quasi tutti: caccia agli immigrati, legge, ordine e misure securitarie.

In parlamento si apprestano a votare leggi che favoriscono solo i padroni a discapito dei giovani, dei lavoratori e delle donne.

L’unica alternativa è quella di credere nella lotta, organizzarci sui territori, organizzarci per più diritti e meno disuguaglianze.

A queste elezioni è presente anche la lista POTERE AL POPOLO che nasce  dal coordinamento di varie realtà del territorio da sempre impegnate a difendere la salute e la dignità che ogni giorno vengono sfruttate, votiamo potere al popolo per portare la nostra voce in parlamento, per rafforzare le nostre  lotte e per costruire  un mondo migliore dove non ci siano sfruttamento e sottomissione di uomini ad altri uomini. Non ci arrendiamo alla realtà in cui viviamo, mai più servi e padroni.

Lotta di liberazione contro sfruttamento capitalistico per una società libera!