Chi siamo

Ad alta voce perché vogliamo rompere la cortina di silenzio costruita dai grandi potentati e dai loro pennivendoli sulle lotte sociali del nostro paese.

Ad alta voce perché vogliamo rompere il silenzio. Siamo indignati per lo stato delle cose presenti e vogliamo manifestare il nostro disprezzo per chi ogni giorno distrugge la vita di milioni di persone.

Ad alta voce perché rifiutiamo di essere considerati invisibili.

Ad alta voce perché vogliamo testimoniare che non ci siamo arresi e saremo il vostro incubo.

Ad alta voce perché non accetteremo mai di consegnare il nostro paese ai fascisti e ai razzisti.

Ad alta voce perché il futuro è nostro e non consentiremo a nessuno di cancellarlo. Veniamo da lontano. Siamo quelli delle lotte contadine contro i latifondisti, siamo per l’occupazione delle terre. Siamo quelli della Comune di Parigi che sparano sugli orologi per fermare il tempo. Siamo quelli dei tentativi rivoluzionari repressi nel sangue. Siamo quelli delle lotte operaie e studentesche degli anni ’70, siamo quelli del ’68, quelli delle lotte autonome del ’77, siamo quelli che hanno giurato, dopo aver visitato Auschwitz, che non ci saranno mai più fascisti!

Siamo quelli della Rivoluzione Bolscevica. Siamo quelli della Rivoluzione Culturale Cinese, della lotta delle donne, quelli delle lotte rivoluzionarie dell’America Latina, siamo proletari, operai e studenti che VOGLIONO COSTRUIRE UN MONDO DI LIBERI ED UGUALI!